Società Trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Società pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell'ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (Dlgs 33/2013, L.190/2012).

Atti e documenti societari
  • Statuto PDF

 

Organizzazione
(ultimo aggiornamento 3 luglio 2019) 

Consiglio di Amministrazione

Componente Carica compenso annuale percepito

Atto di nomina e durata dell'incarico

Dichiarazione di inconferibilità/incompatibilità CV
Cesare Imbriani  Presidente 0 euro

PDF Atto di nomina
dal 03/05/2019 al 30/04/2022

PDF PDF
Bruno Botta  Consigliere 0 euro

PDF Atto di nomina
dal 03/05/2019 al 30/04/2022

PDF PDF
Jacopo Gottlieb  Consigliere 0 euro

PDF Atto di nomina
dal 03/05/2019 al 30/04/2022

PDF PDF
Teodoro Valente Responsabile della prevenzione corruzione e della trasparenza  0 euro

PDF Atto di nomina
dal 03/05/2019 al 30/04/2022

PDF PDF

 

Amministratori cessati

Componente Carica compenso annuale percepito Atto di nomina e durata dell'incarico
Antonio Pedone Consigliere 0 euro

PDF Atto di nomina
dal 02/12/2016 al 18/12/2018

Danila Iacovelli Consigliere 0 euro

PDF Atto di nomina
dal 02/12/2016 al 30/04/2019

Daniel Pommier Vincelli Consigliere 0 euro

PDF Atto di nomina
dal 02/12/2016 al 30/04/2019

 

 

Collegio Sindacale con l'incarico di organismo con funzioni analoghe di organismo indipendente di valutazione (OIV)

Componente Carica compenso annuale percepito Atto di nomina e durata dell'incarico Dichiarazione di inconferibilità/incompatibilità CV
Elena Lorenzini Presidente Euro 8.000 lordi

PDF Atto di nomina

dal 03/05/2019 al 30/04/2022

 PDF PDF 
Francesco Ricotta Membro  Euro 6.000 lordi 

PDF Atto di nomina

dal 03/05/2019 al 30/04/2022

PDF PDF 
Sergio Basile Membro  Euro 6.000 lordi
(dal 3 maggio 2019 in precedenza sempre gratuito)

PDF Atto di nomina

dal 03/05/2019 al 30/04/2022

PDF PDF 

                


Collaborazioni e consulenze
(ultimo aggiornamento 22 marzo 2019) 

Nome e cognome Oggetto della prestazione Ragione dell'incarico Procedura selezione compenso lordo annuale CV
 Ambra Bizzarri Consulenza professionale in materia lavoristica Elaborazione buste paga collaboratori e conseguenti adempimenti fiscali e previdenziali Affidamento diretto Euro 1.260,00  PDF
Mauro Leone Consulenza professionale in materia tributaria Assistenza contabile e consulenza tributaria Affidamento diretto Euro 7.800,00  PDF

 

Altri contenuti
(ultimo aggiornamento 31 gennaio 2020)

  • Atto di nomina del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza PDFAtto di Nomina
  • Piano triennale di prevenzione della corruzione

PDFPiano Prevenzione (2020-2022)
PDFPiano Prevenzione (2019-2021)

PDFPiano Prevenzione (2018-2020)

  • Relazione annuale del RPCT ai sensi dell'art.1 co.14 della legge 190/2012

xlsRelazioneRPCT.2019

xlsRelazioneRPCT.2018

 

Bilanci
(ultimo aggiornamento 30 maggio 2019)

 

Responsabile della prevenzione corruzione e della trasparenza
(ultimo aggiornamento 14 maggio 2018)
  • Prof. Teodoro Valente, Consigliere di Amministrazione senza Delega
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Accesso Civico

Accesso Civico “semplice”

Questa sezione è dedicata alle informazioni relative alla disciplina ed alle modalità di esercizio dell’istituto dell’accesso civico cd. “semplice”, di cui all’art. 5, comma 1, del d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33.

L’accesso civico “semplice” può essere esercitato da chiunque, non deve essere motivato, e si sostanzia nel diritto di richiedere la pubblicazione di documenti, informazioni e dati soggetti ad obbligo di pubblicazione, qualora i medesimi non siano rinvenibili nella sezione “Società Trasparente” del sito web della Società.

Si ricorda che l’accesso civico “semplice” non sostituisce l’accesso documentale disciplinato dalla legge n. 241/1990 e s.m.i., la quale risponde ad altre finalità, richiedendo la motivazione dell’istanza e la qualificazione dell’istante quale titolare di un «interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso».

Modalità di esercizio del diritto di accesso

L’istanza può essere redatta utilizzando l’apposito modulo editabile disponibile nel formato Microsoft Office Word (.DOC), da inviare, alternativamente:

L’istanza va indirizzata a:

In caso di verifica di omessa pubblicazione obbligatoria di un documento/dato/informazione, la Società provvede alla pubblicazione di quanto richiesto sul portale istituzionale, informandone l’istante e fornendo a quest’ultimo il relativo indirizzo del collegamento ipertestuale. La Società fornirà, in ogni caso, l’indirizzo del collegamento ipertestuale sul portale istituzionale, all’istante che lo abbia richiesto, qualora il documento risulti già pubblicato.

 

Accesso Civico “generalizzato”

Questa sezione è dedicata alle informazioni relative alla disciplina ed alle modalità di esercizio dell’istituto dell’accesso civico “generalizzato”, disciplinato dal nuovo articolo 5, comma 2, del d.lgs. 14 marzo 2013 n. 33, come novellato dal d.lgs. n. 97/2016, avente ad oggetto “Accesso civico a dati e documenti”.

L’istituto rappresenta uno strumento a disposizione del cittadino, al fine di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.

L’accesso può essere esercitato da chiunque, non deve essere motivato, e si sostanzia nel diritto di richiedere documenti, informazioni e dati ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ex lege, con le esclusioni/limitazioni/condizioni tassativamente indicate dall’art. 5-bis d.lgs. 33/2013.

Il rilascio di dati o documenti in formato elettronico, in risposta alla richiesta di accesso generalizzato, è gratuito. Quando la Società risponde alla richiesta di accesso generalizzato mediante il rilascio di documenti ed informazioni in formato cartaceo, può richiedere il rimborso dei soli costi effettivamente sostenuti e documentati per la riproduzione su supporti materiali.

Si ricorda che l’accesso civico “generalizzato” non sostituisce l’accesso documentale disciplinato dalla legge n. 241/1990 e s.m.i., la quale risponde ad altre finalità, richiedendo la motivazione dell’istanza e la qualificazione dell’istante quale titolare di un «interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso».

Modalità di esercizio del diritto di accesso

L’istanza può essere redatta utilizzando l’apposito modulo editabile disponibile nel formato Microsoft Office Word (.DOC), da inviare:

L’istanza va indirizzata a:

La Società provvederà a rispondere alle istanze nel termine di legge di giorni 30 dalla data di ricezione, mediante comunicazione dell’esito al richiedente e agli eventuali controinteressati. A tale fine farà fede la data di acquisizione al Protocollo della Società, fatta eccezione per le istanze pervenute a mezzo PEC. Il suddetto termine è sospeso (fino ad un massimo di 10 giorni) nel caso di comunicazione della richiesta al controinteressato. Il provvedimento di rifiuto adottato in applicazione dei limiti di cui all’art. 5-bis, commi 1 e 2, d.lgs. 33/2013, contiene un’adeguata motivazione.